Psicologia dell'Anima

Dott.ssa Sara Nardini

 
     
 

 

Ipnosi regressiva

 

Cos’è e come funziona

L’ipnosi regressiva è uno strumento di approfondimento e di ricerca dell’origine di alcuni contenuti psichici nel passato del soggetto che vi si sottopone.
È uno strumento potenzialmente pericoloso, se usato con superficialità e in modo non consapevole.
L’intento del mio lavoro non è di soddisfare la tua curiosità, se vuoi sapere chi eri nella vita precedente, bensì di seguire un filo conduttore, che da ciò che provi oggi, in questo momento, mi porti all’origine del tuo disagio. Emerge una rappresentazione simbolica del contenuto psichico su cui poi lavoreremo insieme, non importa se sia appartenente o meno ad una tua reale esistenza precedente.
L’obiettivo è l’individuazione dell’origine della qualità energetica, emozione o sensazione, veicolata dal contenuto simbolico emerso, che è oggi la causa della tua sofferenza o del tuo disagio.
Se sei interessato alla Psicologia dell’Anima potremmo considerare di utilizzare delle regressioni all’interno di un percorso più ampio, che integri anche la pratica della meditazione per l’elaborazione dei contenuti emersi.

 

A chi è rivolta

L’ipnosi regressiva può essere utilizzata nei casi in cui la personalità di chi vi si voglia sottoporre sia ben strutturata.

 

A chi non è rivolta

L’ipnosi regressiva non può essere utilizzata con persone in cui l’esame di realtà sia compromesso, che manifestino fenomeni deliranti o allucinatori o che abbiano un funzionamento di tipo psicotico.

 

 

 
 
All copyright to Sunshine is acknowldged to Mark Sedgwick and we're possible provide a reference to Marks Portfolio website www.nowikonik.co.uk